La tematica generale trae spunto dal processo fondamentale che segna il passaggio dal culturale all’educativo, momento necessario per la formazione di cuori pensanti. Il pensiero come sguardo sulla realtà, se praticato in maniera profonda e critica, ci fa scoprire analogie, contraddizioni e nessi nascosti. Ci fa conoscere e crescere. Ma non vi può essere conoscenza e maturazione senza comunicazione, non si conosce mai solo per se stessi, quello che si apprende va comunicato per indagarne e condividerne il senso. Galleggiamo su una società liquida, dove tutto scivola sulla nostra pelle, dove è problematico incontrarsi, dove un “io” smisurato inquina e falsifica i rapporti con gli altri. Un deficit di comunicazione ad ogni livello, da quello interpersonale a quello intergenerazionale, che va colmato con la ricerca costante nel migliorare i modi e i tempi del comunicare, con un riposizionamento culturale e personale che elimini le assenze di campo e ci consenta di ripristinare “il collegamento”. I percorsi di questa rassegna riguarderanno : la storia, come memoria del passato, in particolare la storia raccontata ai ragazzi; il rapporto tra reale e immaginario tradotto nelle ispirazioni e nelle suggestioni reciproche tra cinema e letteratura; i nuovi modelli e le nuove tecnologie di comunicazione, con il loro inevitabile confronto generazionale; l’amore per l’avventura, carattere distintivo della letteratura per ragazzi di ogni epoca; la vita, i modelli culturali, i disagi e le opportunità dei ragazzi delle periferie fisiche e culturali ; la crisi come momento di riflessione e di rinascita; il mondo editoriale e le riviste per educatori e ragazzi. La sede del Centro La Pira ospiterà la gran parte degli eventi, ma altri luoghi significativi della nostra città vedranno lo svolgersi di momenti importanti della manifestazione.

LOCANDINE EVENTI REALIZZATI

Campi Virtualiscarica
Assenze di Camposcarica
Assenze di Campo (campi promessi)scarica
Campi da Ararescarica
Campi Favolosiscarica

SCARICA il Programma